I Centri Anni Verdi (C.A.V.) sono centri educativi e ricreativi pomeridiani destinati ai ragazzi dagli 11 ai 14 anni, in cui l’accoglienza, l’ascolto e la partecipazione sono le prerogative fondanti.

Sono luoghi in cui incontrarsi, impegnarsi e divertirsi. Propongono un’esperienza formativa, ludica e relazionale rivolta ai preadolescenti della città di Bologna: laboratori, aiuto per lo studio,  attività con la scuola e le famiglie, altre attività in  collaborazioni con altre realtà educative del territorio.

I Centri Anni Verdi accolgono circa 140 minori iscritti e molti altri per attività e momenti strutturati, ad accesso libero.

Al C.A.V. si viene accettati per quello che si è, con le proprie difficoltà ed i propri limiti; e si viene sostenuti da educatori professionali nella sperimentazione di modalità di comunicazione e di socializzazione costruttive e gratificanti, per rafforzare una rete di contatti e di amici con cui collaborare e da cui essere sostenuti, affinché l’uscita dal Centro lasci ai ragazzi maggiori strumenti e più adeguate capacità di relazione con il mondo esterno.

I centri sono aperti nel periodo da settembre a giugno, dal lunedì al venerdì, con un orario che viene fissato ogni anno alla ripresa delle attività dopo la pausa estiva, indicativamente dalle 14 alle 18.30.

Fra le attività proposte dai C.A.V. segnaliamo:

  • supporto scolastico e didattico (compiti e studio, preparazione agli esami di licenza, laboratori concordati con la scuola)
  • attività espressive e creative (audio-video, teatro, musica, ballo, fumetto, ecc.)
  • laboratori artistici ed artigianali (legno, ceramica, tessuti, giardinaggio, ecc.)
  • attività ludico-sportive (nuoto, calcio, basket, pallavolo, giochi di squadra, ecc.)
  • iniziative socio-culturali-ambientali (gite, visita a mostre e musei, brevi soggiorni, escursioni)
  • Skatepark

Al centro si incontrano anche le famiglie, che sono coinvolte nell’intervento educativo attraverso momenti conviviali, incontri individuali, feste serali, spazi di reciproco confronto e scambio di conoscenze, opinioni ed esperienze, percorsi di supporto alla genitorialità.

Insieme alle scuole si fissano incontri periodici con gli insegnanti sull’andamento dei ragazzi frequentanti, si definiscono percorsi mirati per supporti individuali, vengono co-progettati laboratori ed attività

Di seguito le informazioni dei vari centri: